PROFESSIONE ACCADEMIA SPIEGA PERCHE’ LE LEZIONI INIZIANO ALLE 10…..e non solo…..

Home - BLOG - PROFESSIONE ACCADEMIA SPIEGA PERCHE’ LE LEZIONI INIZIANO ALLE 10…..e non solo…..

PROFESSIONE ACCADEMIA SPIEGA PERCHE’ LE LEZIONI INIZIANO ALLE 10…..e non solo…..

  • By: ferridaniele_35cp4v60
  • Date: Lug 14, 2017
  • Comment: 0
  • Category:

Biologi, neuropsichiatri, pediatri, ricercatori medici concordano  nel sostenere che i ragazzi e le ragazze  non solo hanno bisogno di dormire di più, ma hanno bisogno di dormire più  tardi. E di dormire almeno 8/9 ore per notte

 

È a questi studi che l’Università di Oxford ha deciso di dare seguito, scegliendo  di provare  ad applicare praticamente le teorie e coinvolgendo  100 scuole inglesi nel progetto Teensleep.
Lo studio ha monitorato il rendimento, la divisione del tempo libero e dello studio all’interno di classi delle 
scuole superiori che hanno spostato l’ora di ingresso a scuola dalle 8.00 alle 10.00. I risultati della sperimentazione sono stati chiari.
Si tratta quindi di ristrutturare la scuola sulla base delle scoperte scientifiche che dimostrano che, i ragazzi, che hanno la possibilità di entrare a scuola alle 10, rendono molto di piu’, hanno piu’ capacità di concentrazione ed assimilano meglio.

Oltre al fatto che cosi facendo si da modo anche agli allievi che ci raggiungono da lontano di arrivare in orario.

 

PERCHE’ ABBIAMO SESSIONI DI TRE ORE

Sempre per andare incontro alle esigenze degli allievi, le sessioni sono organizzate in tre ore l’una. Anche qui per venire incontro alle esigenze di apprendimento degli allievi. E’ stato provato che l’attenzione ha una durata ben precisa dopo di che la mente perde la sua concentrazione. Quindi il sistema scolastico deve essere cambiato in base alle esigenze degli allievi, questo propone PROFESSIONE ACCADEMIA

 

Secondo KEN ROBINSON di cui vi conosigliamo di leggere il suo pensiero, il metodo scolastico va stravolto completamente. Cosa propone l’esperto? La lezione frontale va affiancata ad altri modi di fare didattica, alternati tra loro (tempo di laboratorio, di sperimentazione, di esercitazione individuale  e tempo di confronto etc..). La scuola dovrebbe consentire di integrare conoscenza ed esperienza: partendo dalla seconda. Cioè piu’ pratica. Prima esercitazioni prariche in classe, poi da soli in modo da valutare il proprio apprendimento poi di nuovo con il docente ricapitolando quello che si è sperimentato. Sembra complicato ma  ma un concetto o un’abilità appresa in questo modo non si scorda più, diventa parte del tessuto dell’esperienza.

Qua schema pratica

Questo è un metodo innovativo che aiuta a sviluppare la propria creatività e la propria formazione, con certezza del risultato

Questo è il metodo di PROFESSIONE ACCADEMIA